Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
20 giorni fa
By motogp.com

La Moto2™ in pista nei test di Aragón

Lunedì di prove per la classe mediana ad Alcañiz, molte le novità per le 600cc

Tags Moto2, 2017

Il lunedì post GP d’Aragona è stato segnato da una intensa giornata di test alla quale hanno preso parte alcuni team del Campionato del Mondo Moto2™. Tante le novità delle prove sulla stessa pista dove si è conclusa, da poche ore, la quattordicesima gara stagionale e, tra queste, due nuove gomme anteriori che Dunlop ha messo a disposizione dei team. Mescole con una più larga superfice di contatto con l’asfalto in modo da dare maggior tenuta.

Test Moto2™ ad Alcañiz, tanto di nuovo

Franco Morbidelli, leader iridato, ieri ha vinto il GP. Con il box Estrella Galicia 0,0 ha lavorato testando nuovi parti sviluppate da Öhilins e provato un nuovo disco dei freni. I colori della scuderia azzurra sono stati portati in pista dal solo alfiere VR46 mentre Alex Marquez, ritiratosi in gara domenica e convalescente dall’infortunio a Misano, non ha preso parte ai test.

Francesco Bagnaia e Stefano Manzi (Sky Racing Team VR46) hanno portato avanti un lavoro di sviluppo di alcuni nuovi pezzi per la prossima stagione testando anche un nuovo forcellone.

Mattia Pasini, secondo nella gara aragonese, sarà uno dei protagonisti del finale di stagione. Il riminese e il box Italtrans Racing hanno testato delle nuove sospensioni e sono stati tra le squadre che hanno girato con le nuove Dunlop anteriori.

Importante novità in termini di scuderia per Speed Up Racing. Per il team veneto nel 2018 correranno Danny Kent e Fabio Quartararo. Proprio il britannico, campione del mondo Moto3™, è salito per la prima volta sul prototipo della futura squadra lavorando insieme a Simone Corsi su alcune impostazioni di set-up.

Per Tom Luthi, secondo in campionato e pilota CarXpert Intewetten, impegno sulle impostazioni mentre più omogeneo il test degli uomini KTM con Miguel Oliveira, grande protagonista del fine settimana, che si è concentrato su nuove soluzioni volte al miglioramento del grip provando anche nuove parti messe a disposizioni da Brembo (pinze e dischi).

Nuovi pezzi anche per la scuderia Dynavolt Intact GP con Marcel Schrotter e Sandro Cortese che hanno lavorato su un nuovo telaio Suter del quale beneficerà anche il team Kiefer Racing.

Infine Jorge Navarro (Federal Oil Gresini) che ha portato in pista un nuovo forcellone Kalex.

Adesso per la classe di mezzo ci saranno tre settimane di pausa prima del GP del Giappone in programma da venerdì 13 ottobre. Sarà l’appuntamento che aprirà ufficialmente il triplete asiatico.

 

Consigliati